Risotto alla zuppa di cipolle

Perché non mi fai mai la zuppa di cipolle? Con questo interrogativo mia moglie mi faceva una richiesta e, allo stesso tempo, mi accusava di essere troppo distante dai suoi bisogni. Forse.

Amore, non è che non voglio fartela, è che non ci penso! Ed è proprio questo il problema. Voli pindarici e poca semplicità.

Mentre se penso al nostro rapporto la semplicità ne è stata la base, e lo è tuttora.

E anche sul mangiare comincio a rifuggire, soprattutto quando vado a mangiare fuori, le cose eccessivamente elaborate in favore di sapori schietti e tradizionali. Ma questo non vuol dire che non vado o andrò più nei posti segnalati e dove si fa cucina di un certo tipo.

Allora, viva la coerenza, per non darle subito ragione le ho preparato questo risotto accompagnato da un bigliettino con scritto: “La prossima settimana, tranquilla, ti faccio la zuppa”

Risotto alla zuppa di cipolle

Per il brodo di cipolle:

  • 6 cipolle bianche
  • 5 litri di acqua
  • sale
  • 4 cucchiai di olio

Per il risotto:

  • 280 grammi di riso carnaroli
  • 50 grammi di gruviera giovane grattugiato
  • 50 grammi di parmigiano grattugiato
  • 40 grammi di burro salato
  • polvere di cipolle

Per il brodo, che a dire il vero è un po’ lungo da fare, tagliate le metà delle cipolle e a fuoco basso in metà dell’olio fatele diventare trasparenti.

Aggiungete l’acqua e a fuoco moderato fate ridurre di un terzo.

Nel frattempo tagliate a rondelle di circa 1 centimetro le altre cipolle e in una padella con l’altro olio fatele caramellare bene da entrambi i lati, al limite del bruciato ma senza farle diventare amare.

Aggiungetele al brodo e, sempre a fuoco basso, fate ridurre della metà. Lasciate la loro buccia se sono dorate o bianche.

Prima di spegnere aggiustate di sale cercando di rimanere scarsi.

Riponete in frigo coperto per una notte.

Ecco il risotto: filtrate il brodo e mettetelo a scaldare. Ricontrollate il sale.

Tostate il riso in poco burro (non salato) e portate a cottura con il brodo di cipolle.

Mantecate con i formaggi e il burro salato e servite spolverato di polvere di cipolle. Se volete metteteci anche una spolverata di briciole di pane tostato. Così è più corretto.

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *