Tag: Phaidon

La cucina reinventata

D’accordo, magari qualcuno dirà che non ne può più di sentir parlare solo e soltanto di Adrià, di quanto è bravo e quanto è fico.

C’è chi afferma che di schiume e sfere ne ha fin sopra la testa e chi dice che quello proposto da Adrià non è cibo ma divertimento, più per il cuoco catalano che per chi è andato a mangiare da lui.

Io non ci sono mai stato ma devo ammettere che sono molto curioso, avrò spero l’opportunità di andare dai sui allievi ma temo che l’opportunità di andare ad abbeverarsi alla fonte sia molto remota. (altro…)

Tag:, , , , , ,

NOMA

Ho da poco comprato il libro “NOMA” di Philip Brophy. Mi parlerà  di cosa c’è dietro una cucina e una cultura che non conosco, che ho ammirato in foto e nelle varie spiegazioni dei giornalisti che ne hanno decantato l’altissimo livello.

Guardando le foto, sfogliando il volume e leggendolo viene voglia di prenotare il volo (per il fine settimana in cui si riesce a trovare un posto al NOMA) e arrivare a Copenaghen. Io ci sono stato nel 1993 con lo zaino e altri amici che avevano come me più intenzione di conoscere le ragazze danesi che di scoprire i risvolti della cultura gastronomica del nord Europa. Ricordo però la pasticceria ed il fatto che nessuno bevesse Ceres. Ma come? La fate e non la bevete? Grande popolo, grandissimo.

Le ricette sono infattibili per i comuni mortali, ammiratele ma difficilmente riuscirete a capirne i sapori, le sfumature. Da noi c’è poco o nulla di quello che Redezepi utilizza.

Godetevelo attraverso le storie che troverete, provate ad immaginarlo ma non pretendete troppo da voi.

Fate in modo che la storia e il metodo di questo chef che ha saputo per primo prendere una cucina sconosciuta e da molti ritenuta povera di varietà e grassa e grossolana, una cucina da vichinghi, e trasformarla in qualcosa di ricercato (nel senso di desiderato) e di grande varietà.

NOMA
Philip Brophy
Phaidon, 2012
ISBN: 9780714862217

Tag:, , , , ,

Il pranzo in famiglia

I volumi pubblicati da Phaidon sono sempre molto belli. La cura che viene dedicata ad ogni singola pubblicazione è veramente lodevole e la loro presenza nella propria libreria aggiunge valore a tutta la sezione dedicata a vini e cibo. Sono belli al tatto ed estremamente curati sia nelle immagini che nella carta, sia nella copertina che nella rilegatura.

Il sottotitolo “Cucinare a casa con Ferran Adrià” spinge alla compera chiunque abbia un minimo di cultura gastronomica. Si tratta di alcune delle ricette che venivano offerte alla brigata per pranzo e cena. Piatti solitamente veloci da preparare dove non sono richieste strumentazioni ed ingredienti impossibili. (altro…)

Tag:, , , , , ,