Crema di ceci, ‘nduja e creme fraiche

Assemblare, recuperare ciò che avanza e metterlo in tavola. L’emergenza, rimediare qualcosa, imbastire una cena piacevole e adatta alle persone e al periodo con quello che c’è. A tutti è capitato a me spesso. Anche venerdì.

Avevo mezza ‘nduja in frigo assieme ad un po’ di creme fraiche preparata nell’ultimo fine settimana.

Tenere a mente le consistenze, i contrasti e le necessità. Non mangiano pesce quindi non si possono cuocere gamberi o baccalà, nemmeno quelle scatolette di tonno che tornerebbero tanto bene.

Freddo e pioggia quindi qualcosa di caldo e rassicurante che porti dentro tepore… crema di legumi (avercele avute le castagne). Poi croccante per non avere soltanto creme, piccante che piace a tutti noi e quella crema di latte acida a smorzare il piccante, ad affinare il piatto, ad aggiungere un gusto diverso.

Crema di ceci, ‘nduja e creme fraiche

per 4 persone:

  • 500 grammi di ceci (con la loro acqua e vanno benissimo anche quelli in scatola)
  • aglio
  • olio
  • acqua
  • sale
  • pepe
  • 1 noce di burro
  • Creme fraiche
  • mezzo cucchiaio di ‘nduja
  • 10 cucchiai di pane grattato (non quella polvere finissima del supermercato. Fatevelo rustico in casa o chiedetelo al vostro panettiere)

In 3 cucchiai di olio extravergine far rosolare due spicchi d’aglio. Quando saranno ben bruniti toglieteli ed aggiungete i ceci con la loro acqua.

Fate prendere il bollore e appena tutto sarà caldo frullare bene con il frullatore ad immersione aggiungendo la noce di burro. Regolate di consistenza (io l’ho tenuta abbastanza ferma) e di sale. Un poco di pepe per dare aroma.

Mentre intiepidisce sciogliete in una padella piccola il salume calabrese e quando sarà completamente sciolto aggiungere in una volta sola il pane grattugiato.

Rigirando continuamente far colorare il pane con l’olio della ‘nduja e colorire con il calore. A fuoco sostenuto ma facendo attenzione che bruciare tutto è un niente.

Impiattare la crema di ceci in una fondina (o in dosi più piccole per antipasto in una cocotte) aggiungendo un poco di pane tostato piccante ed una piccola quenelle di creme fraiche.

Tag:, , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *