Fegato con le cipolle

Se penso alla mia infanzia e al ritorno a casa dopo scuola, in certi casi, mi vengono le lacrime agli occhi. Mai per malinconia di quegli anni, non tornerei indietro per nessuna ragione, ma per il ricordo di alcuni piatti che mia nonna preparava.

Due in partiolare: le seppie in zimino alle quali, sovente, lasciava i becchi ed io al pensiero di ritrovarmeli in bocca ancora adesso ho il voltastomaco e lo stesso se ripenso al fegato (in qualunque modo fosse fatto) a cui mia nonna non toglieva i “nervetti”.

Ne soffro ancora e non riesco a mangiare piatti dove, a sorpresa, ci sono consistenze strane. Una su tutte la soprassata, o coppa di testa, dove le cartilagini dell’orecchio arrivano all’improvviso e mi fanno passare la fame.

Fegato con le cipolle

Ma i sapori mi piacciono e nel caso del fegato ogni tanto lo metto in tavola. Per 2 persone:

  • 300 grammi di fegato
  • 1 grossa cipolla rossa
  • olio di oliva
  • farina
  • sale
  • pepe
  • aceto di vino rosso (facoltativo)

Tritare finemente la cipolla e farla rosolare bene in padella assieme ad un poco di olio d’oliva. Quando sarà ben caramellata salare leggermente.

Se volete, a volte lo faccio, aggiungete due cucchiai di aceto di vino rosso a fine cottura e fate evaporare l’agro e l’alcol.

Togliete la cipolla dalla padella e con un poca di carta assorbente pulitela velocemente.

Aggiungete un po’ di olio e cuoceteci il fegato leggermente infarinato.

A me piace così: dite al vostro macellaio di tagliarlo abbastanza sottile e ricordategli che, almeno a me, non piace quando ha un sapore ed un odore troppo intenso. Ma c’è chi lo apprezza.

Prima di iniziare mettetelo un paio d’ore a bagno nel latte. Poi tamponatelo ed eliminate tutti i nervetti, le vene e le membrane. Dividetelo in pezzi delle dimensioni che volete.

Infarinatelo leggermente e cuocetelo per il tempo che desiderate salando e pepando da ultimo. Non vi do un tempo perché alcuni lo amano al rosa in modo che rimanga più morbido e non si secchi. A me no, ed in foto si vede, a me piace ben cotto e che si crei una crosticina.

Quando avrete cotto il fegato rimettete insieme anche le cipolle e fate insaporire per pochi minuti.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *