Calamari e carciofi

La mia pescivendola mi fa: “Ma certo che ti piacciono i calamari!” e la guardo e mi fa notare che nelle ultime 3 settimane li ho comprati tre volte. Una volta anche dei gamberi ma poca cosa. “È un po’ che non prendi la lisca” mi fa.

Già è veramente tanto. È che questi mesi in più sulle spalle, il secondo figlio e la fatica del lavoro – quella quotidiana e quella della ripetitività del lavoro – poi lo sanno tutti che mia moglie non la ama la lisca. Bisogna fare attenzione al più grande che manda giù tutto e se qualcosa si impuntasse in gola. Tutte scuse, è pigrizia e basta e nulla più.

“Ascolta me” mi fa “L’hai mai mangiati coi carciofi?”… “Mah forse si… dimmi come si fanno”. Ecco bravo ora che è periodo di carciofi…

Calamari e carciofi

  • 600 grammi di calamari di medie dimensioni
  • 4 o 6 carciofi
  • 1 spicchio di aglio grande
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva

Pulire i calamari e tagliarli a striscioline.

Mettere un’ampia padella sul fuoco con quattro cucchiai di olio e l’aglio tritato finemente. Fuoco basso.

Pulire i carciofi (Spine, esterno, gambi, peli) e tagliarli sottili senza esagerare. A me piacciono le mamme.

Metterli in padella assieme all’aglio e aggiungere anche il prezzemolo.

Fuoco vivace e cuocerli il più brevemente possibile in modo che i carciofi siano cotti ma croccanti.

Salare leggermente e rovesciarli in un piatto.

Con un pezzo di carta assorbente pulire la padella e metterla sul fuoco senza olio. Fuoco grande e al massimo.

Aspettate…

Ancora…

Aggiungere un filo di olio e subito i calamari. Non più di 4 minuti saltando e girando raramente. Giro di pepe e sale poco.

Unire i carciofi e cuocere un altro minuto.

Regolare di sale e piccante se volete.

Deglassare il fondo della padella con un goccio di vino bianco e acqua. Versare sui calamari.

Mangiare caldi.

, , , , , , , ,
Articolo precedente
La francesina (lesso rifatto)
Articolo successivo
Pacchetti di carpaccio cotto

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fill out this field
Fill out this field
Inserire un indirizzo email valido.

Menu