Manzo saltato ai peperoni

Mangiamo poca carne dice mia moglie e io le dico che non sono d’accordo.

Lei comincia a fare un elenco di tutta la carne che abbiamo mangiato nell’ultima settimana e io aggiungo altre tre volte che lei aveva dimenticato o fatto finta di dimenticare.

Lei sostiene la sua tesi giocando il fil rouge della carne bianca. Io mi arrendo e vado dal macellaio a comprare carne rossa.

Chiedo al signore sporco di sangue quale è quella che contiene più steroidi e antibiotici. Lui si guarda intorno con fare circospetto e indica un pezzo nell’angolo del bancone. “È li da gennaio 2013” mi fa ed io “Me lo incarti dopo averlo colpito con un colpo secco agli organi vitali”

Poi torno a casa e mi metto a spignattare cercando di improvvisare qualcosa China style che poi, chissà perché, in casa mia c’è la convinzione che i piatti cinesi siano più salutari.

Manzo saltato ai peperoni

  • 500 grammi di polpa magra di manzo
  • 2 peperoni
  • 1 cipollotto
  • 4 cucchiai di olio di semi
  • salsa di soia
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 centimetri di zenzero grattugiato
  • farina 00

Tagliare il manzo perpendicolarmente alle fibre in modo da ricavare straccetti sottilissimi.

Scaldare l’olio nella padella e a fuoco massimo gettare dentro gli straccetti di carne, l’aglio e lo zenzero.

Cuocere velocemente facendo fare un po’ di crosticina e cercando di separarli.

Aggiungere il cipollato tagliato sottile (anche il verde), i peperoni tagliati e saltare velocemente.

Aggiungere la salsa di soia e far assorbire poi una punta di farina sciolta nell’acqua in modo da rendere il tutto leggermente bavoso.

Servire bollenti.

, ,
Articolo precedente
Salsa alla vodka
Articolo successivo
Bastoncini di pollo al curry

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fill out this field
Fill out this field
Inserire un indirizzo email valido.

Menu