Giorno: 7 Gennaio 2016

Crema di porri e patate (leggera)

Dopo le fatiche alimentari qualcosa di “leggero” serve. Come ogni anno.

Allora le cremine, che da guitto ho introdotto con il post sui crostini aggiunti, fanno proprio al caso nostro.

Penso che l’importante sia eliminare il latte con le quali spesso si portano a cottura, anche fosse soltanto latte tagliato con l’acqua.

Il Pow Patrol che vive con noi ha apprezzato moltissimo e se ne è scofanati due piatti colmi con più della metà dei crostini preparati. Non capisco dove butti tutta quella roba che ha degli addominali tesi come un atleta, come me. Però io li tengo nascosti sotto uno strato di caldo adipe.

Crema di porri e patate

  • 3 porri grandi
  • 3 patate medie
  • 1 costola di sedano
  • 1 carota
  • 1 piccola cipolla
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 noce di burro (che ci vuole comunque anche se è leggera)
  • sale
  • crostini

Pulire i porri e tenendo anche del verde. Quello meno periferico.

Metà del verde metterlo a bollire piano con 2 litri d’acqua assieme alle altre verdure. Senza il restante porro e senza le patate.

Quando il brodo sarà quasi pronto tritare i porri sottilmente e metterli in una casseruola assieme all’olio. Far appassire leggermente ma fate in modo di sentire ancora la parte verde e vegetale con il naso.

Aggiungere il brodo, circa la metà.

Tagliare le patate pulite a cubetti di mezzo centimetro o poco più e gettarli assieme ai porri.

Far cuocere fin quando la patata non sarà stracotta aggiungendo brodo se si dovesse seccare troppo.

Frullare bene aggiungendo il burro e regolare di densità con il restante brodo.

Regolare di sale e servire con i crostini.

Tag:, , ,