Giorno: 29 Luglio 2014

Ravioli di pesce al vapore (Dim sum di pesce)

Poi diventa un vizio, guardi i video dove li preparano e rimani sbalordito per la loro velocità. Vedi che esistono decine di modi per chiuderli e vorresti provarli tutti e più lo fai e meglio ti riescono ma ti senti comunque un cialtrone.

Riguardi le foto e vedi che li hai chiusi da schifo e ti dai la scusa che l’importante è il ripieno, il sapore e che non siano troppo duri, che vi è mancato il tempo e avevate solo un’ora per chiuderli. Tutte scuse, giustificazioni della propria imperizia e della fretta. Forse anche della propria incapacità ma non ci voglio pensare. Mi manca certa manualità fine ed è colpa delle suore dell’asilo.

Però effettivamente erano molto buoni, non so se più buoni di quelli misti ma sicuramente più fini e adatti ad una cena a due. Ma eravamo quattro adulti più figli quindi via con l’aglio e tutto ciò che potrebbe disturbare le capriole.

Per la pasta che racchiude il pesce guardate qui e per come chiuderli guardate qui. Cercate di essere più precisi di me che ci vuole poco.

Ravioli di pesce al vapore

Per 4 adulti e 2 bambini (5 adulti):

  • 200 grammi di spigola già sfilettata e privata di tutte le lische e della pelle. Ma va bene anche l’orata o la ricciola, la gallinella. Non il tonno e il pescespada.
  • 200 grammi di code di gambero già puliti (mi raccomando non gettate le teste)
  • 1 spicchio d’aglio piccolo grattugiato
  • 2 centimetri di radice di zenzero grattugiata
  • il bianco di un piccolo porro tritato in quadratini piccolissimi. Piccolissimi ma non un battuto
  • 1 carota media tagliata in piccolissimi cubetti di 1 millimetro di lato
  • 4 cucchiai di verza tritata come il porro
  • 10 fili di erba cipollina tritati molto piccoli. O anche più.
  • 3 cucchiai di salsa di soia
  • qualche spruzzo di salsa di pesce ma senza esagerare, diciamo 3 o 4 (facoltativo)
  • i cucchiaio di vino cinese o marsala secco (facoltativo ma un poco sarebbe bene mettercelo, anche mezzo cucchiaio)

Tritare al coltello finissima la polpa di pesce, aggiungere i gamberi tritati altrettanto finemente e tutto il resto.

Impastare il tutto molto bene e coprire con della pellicola.

Far riposare in frigo per almeno mezz’ora e comunque fino a quando non realizzerete i ravioli.

Cuocere a vapore per 12 – 15 minuti e servire con salsa di soia.

Tag:, , , , , ,