Pasta zucchine e salsiccia

Il mio compagno di banco, quello che m’insegnò a fare la pasta alla maialona, m’insegno anche a fare quest’altra ricetta.

Come tutte le sue golosità non mancava di calorie. Faceva colazione tutte le mattine con pane e pomodoro; tre strati di pane con pomodori strofinati e a pezzi, montagne di origano e pepe che venivano tirati fuori da una pellicola unta e bisunta.

Questa ricetta è lo snaturare l’estate, trasformare le zucchine buone di questo periodo in un ammasso grasso e pesante. Ma son buone nonostante tutto, nonostante la panna e nonostante il grasso dell’insaccato che le unge, che unge il piatto e la bocca.

Le preparo quando sento al telefono mia moglie e capisco che ha avuto una giornata difficile. Magari non tutte le volte altrimenti andrebbero a sostituire il pane. Diciamo una volta al mese o qualcosa di più.

Pasta zucchine e salsiccia

  • 250 grammi di pasta
  • 3 salsicce fresche
  • 6 zucchine di media grandezza
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 spicchio di aglio
  • pepe
  • panna

Togliere la pelle alla salsiccia e assieme all’olio schiacciarla con una forchetta in padella a fuoco vivace.

Mentre cuoce pulire e tagliare le zucchine a rondelle poco più sottili di mezzo centimetro.

Aggiungerle alle salsicce assieme all’aglio tritato finemente e a fuoco medio farle ammorbidire leggermente.

Aggiungere la panna e far amalgamare tutto per qualche minuto. Quanta panna fate voi, lui metteva un quadrato pieno, io metà.

Regolate di sale e pepe.

Scolare la pasta al dente e assieme ad un poca di acqua di cottura fate insaporire in padella.

, , , ,
Articolo precedente
Pesto di noci
Articolo successivo
Tortelli di patate

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu