Giorno: 10 Giugno 2014

Verdure saltate croccanti

Le verdure a me piacciono abbastanza ma le trovo insopportabili quando sono eccessivamente sfatte.

È per questo che le poche volte, potranno essere 2 all’anno, che vado al cinese le prendo sempre. Le loro sono croccanti e saporite (di glutammato) ma saporite.

Piacciono così anche a mio figlio entusiasta dei bastoncini, della soia e del taglio a fiammifero. Lo attirano molto anche i colori brillanti che le verdure così trattate mantengono.

Ecco, è proprio questa la parte più lunga della preparazione. Non la cottura o impiattarle, non la pulitura delle verdure ma tagliarle a bastoncini cercando di essere il più possibile regolare.

Verdure saltate croccanti

Io non so se al ristorante cinese le fanno così, le ho provate e sono venute bene. Per  eventuali lamentele scrivete.

  • 3 zucchine
  • 2 carote
  • 3 cipollotti
  • 1 peperone piccolo (il colore fate voi)
  • 2 pak choy (cavolo cinese) o, nel caso non li trovaste, verza
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 centimetri di radice di zenzero
  • 4 cucchiai di salsa di soia
  • 2 cucchiai di olio di sesamo
  • 1 cucchiaio di salsa di pesce

Pulire tutte le verdure e tagliarle a bastoncini. Il cavolo cinese tagliatelo come fate con il radicchio.

Fate soffriggere l’olio di sesamo con l’aglio e lo zenzero tritati finissimi e aggiungete le verdure.

Saltatele qualche minuto e aggiungete un mezzo bicchiere di acqua.

Quando si sarà ritirata aggiungere la salsa di soia e la salsa di pesce. Continuate un istante, non devono essere un po’ brodosi, e servite.

Tag:, , , ,