Antica Osteria di Vico Palla (Genova)

provato a cena ad aprile 2013

Nella rete sociale gli amici vengono ai primissimi posti. Così, partendo, ho chiesto ad uno appassionato di città portuali dove andare a mangiare a Genova.

Lui sicuro mi dice: “Vai a Vico Palla che si mangiano immense fritture di acciughe” ed io non potevo dire di no.

L’Osteria è proprio al porto vecchio, a poche decine di metri da Eataly e da tutto il resto in un vicoletto scuro e, dalle immagini sul sito, sembra un luogo incantevole. In effetti è bello come posto, tradizionale e non certo di classe, ma dal sito non s’intuisce una cosa: l’incredibile caos che regna all’interno.

Caos in senso di persone, camerieri che girano a tutta velocità. La temperatura è alta e dai primi minuti mi trovo costretto a liberarmi della camicia.

Trofie, pescatrice, ricciola e olive taggiasche

Prendiamo, per iniziare, Trofie, pescatrice, ricciola e olive taggiasche. Le trofie le trovo un formato di pasta difficilissimo da mangiare ma sono per il bambino e con l’aiuto del cucchiaio ne mangia in quantità. Le olive sono forse troppo intense di sapore ma nel complesso sono accettabili.

Taglierini neri e ragù di polpo

Poi Taglierini neri e ragù di polpo. I tagliolini hanno una bella consistenza anche se il nero è più scenico che di supporto mentre il sugo pare ben fatto avendo tutte le caratteristiche di rustica produzione che ci si aspetta in un luogo del genere.

Frittelle di baccalà e zucchine

A seguire le Frittelle di baccalà e zucchine ci lasciano delusi. Non tanto per il pesce quanto per la forte untuosità della pastella. Decisamente deludente.

Acciughe impanate e fritte

Infine le mie Acciughe impanate e fritte. La porzione è abbondantissima e, a differenza del piatto precedente, il fritto è asciutto. Del resto cambia anche il tipo di copertura del pesce. Sono bollenti e salate a dovere ed un goccio di limone non ci sta male. Se proprio vogliamo sono cotte un poco troppo a lungo e la morbidezza ne risente.

La carta dei vini è molto breve e le prime due bottiglie chieste non erano presenti.

Troppo caldo, rinunciamo al dolce e andiamo via. Usciamo in una serata umida e fredda portandoci dietro l’odore del fritto.

Ci tornerei? Forse assieme ad amici pronti a tutto. Sicuramente non in un fine settimana.

provato a cena ad aprile 2013

Antica Osteria di Vico Palla
Vico Palla 15-r, 16128 Genova
tel. 010 2466575
coordinate: 44.407147, 8.926004
http://www.anticaosteriavicopalla.com

, , ,
Articolo precedente
La Locanda del Centro (Castiglione Falletto, Cuneo)
Articolo successivo
Ristorante Il Marin (Genova)

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu