Tag: incasinarsi un po’

Risotto agli scampi

Io ero andato a comprare pesci poveri (ma non azzurri) e adatti ad una zuppetta e me ne sono uscito con questi scampi giganteschi e i suddetti pesci.

E mi sentivo ispirato particolarmente al pensiero di utilizzare quei grossi crostacei per me e famiglia.

La preparazione non è stata particolarmente lunga ma ha richiesto quattro fuochi e pari contenitori tra padelle e casseruole.

L’esito mi ha reso particolarmente orgoglioso e ha portato grande soddisfazione nelle nostre bocche.

E ho deciso di immedesimarmi in Igles mentre cucinavo ed ero contento e mi sentivo lui che fa queste cose nelle quali si incasina ma poi ne esce bene. Ho fatto qualche battuta con mio figlio come le avrebbe fatte mio padre (ho mai detto che come umorismo li sento molto simili mio padre e Igles?) ed il risultato è questo bel piatto. Cucina circolare.

Risotto agli scampi

  • 250 grammi di riso carnaroli
  • 3 scampi enormi ( o 6 scampi medi o 9 scampi normali)
  • sedano, carota, cipolla
  • prezzemolo
  • sale e pepe
  • burro salato
  • burro
  • pane grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 filetti acciughe

Pulire gli scampi separandoli dal loro carapace e dalla testa.

Tostare i gusci molto velocemente per 1 minuto a fuoco alto senza grassi poi aggiungere 2 litri di acqua fredda (tenetela in frigo) e il trittico sedano, carota e cipolla, due gambi di prezzemolo e due grani di pepe.

Fuoco basso e far bollire fin quando non si dimezza. Filtrare al colino a maglie fini premendo le teste e i gusci ma non le verdure.

Cominciare con il risotto: tostare il riso in una noce di burro (non salato) e portare a cottura con il brodo di scampi salato adeguatamente.

Mantecare con il burro salato.

Mentre il risotto cuoce prendere un’altra noce di burro e metterlo a sciogliere con l’aglio schiacciato.

Eliminare l’aglio e aggiungere le acciughe facendole sciogliere.

Aggiungere il pane grattugiato e far tostare bene. Spegnere e regolare di sale e pepe.

In una padella una nuova noce abbondante di burro e far spumeggiare.

Aggiungere le code di scampo e appena saranno cotte fuori abbassare il fuoco e portare a cottura facendole rimanere ben umide all’interno.

Dopo che è cotto impanare lo scampo nel pane tostato e poggiarlo sul risotto.

Tag:, , , , ,