Crema di ceci (articolata)

“Che fine hanno fatto i prodotti poveri? La borghesia e i mercanti hanno fatto si che la trasformazione del nazional popolare in borghese portasse alla devastazione del proletariato” K. Marx (Per una rilettura degli scontri di Jena, Berlino, 1994)

La crema di ceci ci piace da morire o forse piace solo a me e allora, per la nota legge antropologica che quel che piace al cuoco piace a tutti, li preparo in abbondanza.

In realtà li prepara spesso mia madre e ce ne porta delle vaschette che giacciono per lunghi giorni in frigo e poi vengono utilizzati in qualche modo. Il bambino piccolo se li vede comincia a fare storie perché è uno dei suoi tanti alimenti preferiti. Mia moglie preferirebbe altro ma si adatta e l’altro, che gastronomicamente era la luce dei miei occhi, vive d’aria.

È quasi il 25 aprile e quasi il 1° maggio e allora un piatto che possa ricordare a tutti noi di casa le scampagnate sotto il sole e il piacere di quanto poco basta per star bene.

Cream di ceci

  • 400 grammi di ceci già cotti con il loro brodo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • olio extravergine di oliva
  • fave sgusciate e private della loro pelle
  • polvere di un affettato (meglio prosciutto o finocchiona o salame)
  • cipolle saltate all’aceto di vino bianco
  • crema di gorgonzola e limone

Scaldare una buona quantità di olio, diciamo sei o sette cucchiai, con il rosmarino e l’aglio schiacciato.

Quando l’olio ha preso un buon odore e l’aglio è diventato scuro toglierli dall’olio e aggiungere i ceci con il loro brodo. Far prendere calore bene poi frullare bene con il frullatore ad immersione. Se non ci sono grumi regolare di sale e pepe e di consistenza altrimenti passare al colino fine.

Mettere nelle fondine e decorare con gli altri composti come più vi aggrada.

,
Articolo precedente
Cipolla
Articolo successivo
Ossobuco con le cipolle

Post correlati

Nessun risultato trovato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu