Tag: maiale in agrodolce

Maiale in agrodolce alla cinese

Io non andavo più al cinese da quando alcuni anni fa denunciai alla ASL locale un gestore che mi aveva fatto trovare, nel maiale in agrodolce, uno scarafaggio.

Il locale è ancora aperto. Io ho deciso che non tutti i ristoranti cinesi sono uguali e ho ricominciato a frequentarne qualcuno.

Questo è avvenuto dopo che ci sono andato un paio di volte in quelle zone in cui bachi da seta e altri insetti sono sul menù in maniera normale.

Quella volta molto incuriosito volevo provare ma sono stato bloccato da chi mi accompagnava sotto la minaccia di lasciarmi a cena da solo e di non baciarmi più. Mai più. La cosa mi ha lasciato con la curiosità e prima o poi tornerò, magari dopo l’andropausa.

E quei sapori mi piacciono. Ho rifatto alcune cose in quello stile ma qualche giorno fa ho voluto rifare quel piatto che non avevo mangiato il giorno della denuncia.

Maiale in agrodolce alla cinese

  • 300 grammi di maiale tagliato abbastanza sottilmente
  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 5 fette di ananas sciroppato
  • olio di semi
  • 3 cucchiai di salsa di soia
  • 2 cucchiai di marsala secco
  • farina
  • maizena
  • per la salsa agrodolce guardate qui la ricetta

Tagliate il maiale a striscioline abbastanza piccole ma non esagerate. Mettetele a marinare per venti minuti con la salsa di soia e il marsala in una fondina. Coprite con della pellicola e girate di quando in quando.

Pulite i peperoni e tagliateli a striscioline lunghe circa tre centimetri e cinque millimetri le altre dimensioni.

Saltatele velocemente in padella con due cucchiai di olio di semi. Fate in modo che siano cotti ma che restino sodi.

Metteteli da parte.

Aggiungete abbondante olio di semi e fatelo scaldare bene.

Scolate la carne e infarinatela leggermente. Fate attenzione a separare tutti i pezzi.

Friggetela nell’olio fin quando non sarà ben dorata, scolatela sopra a carta assorbente.

Gettate l’olio in cui avete fritto il maiale e pulite velocemente la padella con della carta assorbente. Mettetevi una quantità adeguata di salsa agrodolce.

Quando sarà calda aggiungete le verdure, l’ananas e la carne saltando velocemente.

Se vi pare poco lucida e velata aggiungete altra salsa o, nel caso, due cucchiaini di maizena sciolti in un poca di acqua fredda.

Se non avete voglia di fare la salsa agrodolce potete utilizzare un po’ di liquido dell’ananas sciroppato corretto con un cucchiaino di aceto.

Tag:, , , , , ,