Chutney di peperoni gialli

Ci sono cose che nella mia vita non hanno una funzione specifica ma servono, mi fa piacere che esistano. Magari se ne stanno relegate in un cassetto o nel fondo, in un angolo della mia testa.

E magari non mi servono per mesi o anni ma linea che se mi balzano in testa quelle ci sono mi da tranquillità. Non sono buddista e il distacco a me pesa. E non son bravo nemmeno a mantenere molte cose, le relazioni con chi mi è stato vicino spesso mi capita di guastarle – d’accordo anche io ero li vicino ma c’è qualcosa di mio che non torna – e renderle fredde.

Il chutney e le salsine dolci e/o spezziate che fanno contrasto con quanto in quel momento mangio mi piacciono e cerco di fare in modo che ci siano spesso in casa. A volte le faccio e questa di peperoni gialli mi piace molto. Le dosi sono “più o meno” queste.

Chutney di peperoni gialli

  • 2 grossi peperoni gialli
  • 1 grossa cipolla dorata
  • 1 mela verde
  • 25 grammi di burro
  • 1 foglia di alloro
  • 3 centimetri di radice di zenzero
  • peperoncino piccante
  • 150 grammi di zucchero di canna
  • 1 tazzina da caffè di aceto di mele

Pulire i peperoni dai semi e dai filamenti, tagliarli a dadini e metterli in casseruola assieme al burro e alla cipolla tagliata a dadini anch’essa, il pizzico di sale. Circa 1 centimetro di lato i dadini.

Appena cominciano atirar fuori l’acqua aggiungere la mela a dadini e l’aceto, la foglia di alloro spezzata e lo zenzero tagliato piccolissimo (non grattugiato).

Metete anche il peperoncino tagliato finemente in base a quanto lo volete piccante.

Cuocere una mezz’oretta a fuoco leggero poi aggiungere lo zucchero e continuare la cottura per almeno altri 40 minuti o al raggiungimento della consistenza voluta.

Girate spesso.

Fate raffreddare prima di consumare. Meglio se si usa il giorno dopo.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *