Giorno: 13 Giugno 2017

Pasta al pesto di peperoni (erboranti)

Ecco, devo essere onesto, che palle questi peperoni. Ci fossero almeno significativi ed interessanti risvolti… ma siamo sempre li.

Però, ecco, io faccio così spesso. Prendo quello che c’è e vado di conseguenza e se spesso ci sono le solite cose è perché così alla fine ci piace in casa.

Perché poi siamo un po’ tutti monotoni su qualcosa, chi su quello che beve e chi su quello che mangia. Chi nel modo di fare l’amore e chi sugli argomenti che tratta nelle sue conversazioni. È impersonale, è una condizione che ci vede, chi più chi meno e chi in qualcosa e chi in tutto, accumunati.

Finita la parte filosofica didattica principia quella gastronomica.

Pasta al pesto di peperoni (erboranti)

  • 1 peperone rosso e grande
  • 4 cucchiai di pinoli
  • mezzo spicchio d’aglio + l’altro mezzo
  • 1 mazzetto di basilico
  • 2 cucchiai di gorgonzola (ma anche Stilton o Roquefort ma fate più attenzione che son saporiti di più)
  • olio di oliva extravergine
  • sale e pepe

Tagliate il peperone in piccoli cubi.

Mettere tre cucchiai di olio in una padella e saltare a fuoco vivace i cubetti di peperone, assieme a mezzo spicchio d’aglio, fin quando non saranno teneri ma ancora sodi. Togliete l’aglio cotto.

Tostare in una padella i pinoli.

Mettere i tre quarti (la metà più la metà della metà) dei peperoni nel frullatore assieme al mezzo spicchio di aglio crudo, ai pinoli tostati, alle foglie di basilico e ai due cucchiai di gorgonzola e frullare copiosamente aiutandosi con l’olio fin quando non avrà una consistenza cremosa e fluida.

Regolare di sale e di pepe.

Saltateci la pasta e guarnite con i peperoni avanzati.

Tag:, , , , , ,