Salsa di pecorino

Questa salsa di pecorino mi è venuta in mente dovendo servire tortelli alla lastra e non volendo fare il classico abbinamento che prevede i tortelli accompagnati da prosciutto e altri affettati e quindi mi son messo a pensare.

Nel frigo, solitario, del pecorino indurito dall’oblio mi faceva cenni perché dessi un senso alla sua esistenza. Saltava sopra al cartoccio di prosciutto cotto e si faceva avanti.

La salsa di pecorino è particolare, non tanto nella preparazione quanto nei bisogni, rispetto alle altre salse di formaggio. Proprio per questo si tratta di una chiosa all’articolo nel quale si trattano tali creme.

I formaggi di latte di pecora sanno di pecora e non sempre tale profumo risulta gradito a chi lo mangia. Per ovviare ho inserito panna acida e erba cipollina ad alleggerire e portare freschezza al naso e in bocca.

Salsa di pecorino

  • 10 cucchiai di pecorino stagionato grattugiato
  • latte
  • 2 cucchiai di creme fraiche (va benissimo anche confezionata)
  • pepe
  • erba cipollina
  • sale

Mettere la panna acida fuori dal frigo, al momento dell’utilizzo dovrà essere a temperatura ambiente.

Mettere a scaldare il latte e nel momento in cui spicca il bollore versarlo sopra al pecorino grattugiato all’interno del bicchiere del frullatore ad immersione.

Aggiungere la panna acida e il pepe e frullare per un paio di minuti a massima velocità.

Passare al colino e regolare di sale.

Aggiungere l’erba cipollina, la quantità è a piacere, tagliata finissima.

Qui nella foto è servita assieme ai Tortelli alla lastra e come vedete sulla destra della foto non rinuncio alla fetta di mortadella in parallelo.

, , , , , ,
Articolo precedente
Seppie con i piselli
Articolo successivo
Palle di pollo

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu