Seccare il pane al microonde

Quando avanzava il pane in casa mia, che voleva dire casa di mio padre nella quale vivevano anche i miei nonni paterni, mia nonna lo metteva al sole sopra alla spianatoia in terrazza (sotto alla rete per gli insetti) o nel “terrazzino” che stava dietro casa ed era una veranda sempre baciata dal sole e calda, molto calda, anche d’inverno. Ma mai umida.

Poi ci trasferimmo e la donna di casa rimase mia nonna che lasciò fare a mia madre e a volte per velocizzare utilizzava il forno tenuto basso di temperatura e ventilato e con lo sportello leggermente aperto.

Seccare il pane al microonde

Adesso che governo io (!!!!) si utilizzano tecniche ultramoderne. Il microonde che serve a poche cose, o quantomeno lo utilizziamo per poche cose, ma che per seccare il pane abbiamo scoperto essere uno strumento incredibile e prezioso.

Poi con quel pane secco fateci quello che volete, io sovente lo frullo e lo passo al setaccio per farne pan grattato.

Tagliate il pane a fette di poco meno che un centimetro e mettetelo in un piatto o meglio utilizzate la griglia che in alcuni forni a microonde c’è.

Mettete a massima potenza lo strumento infernale e fatelo andare per 4 o 5 minuti.

Fate freddare il pane sopra ad una griglia e poi fatene quel che volete.

, ,
Articolo precedente
Bastoncini di pollo al curry
Articolo successivo
Finte cozze (pane tostato per dar sapore alla pasta)

Post correlati

No results found

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu