Ristorante Submarino (Valencia, Spagna)

provato a pranzo a dicembre 2013

Non sarà una recensione del tutto positiva.

Cedere, a volte bisogna farlo, e fare i turisti fino in fondo. Va bene e non mi sento sminuito quando lo faccio. Grazie al cielo mi sento in grado di trovare aspetti che mi fanno star bene anche in queste situazioni. Bisogna essere gourmand e non solo gourmet. Ma a parte le bischerate…

Così dopo aver visto l’Oceanografico di Valencia, ora di pranzo, decidiamo di provare il ristorante Submarino all’interno dell’acquario stesso. C’era posto.

“Vedrai che ci spennano” “Dai, t’immagini che bello mangiare in mezzo a tutti quei pesci?” “Massì, lui si diverte…” “T’immagini come resterà sbalordito?” “Si si, ma a me questa cosa puzza tanto di fregatura*” e via dicendo con mia moglie, fin dentro, fino a quando ci sediamo ad un tavolo appiccicato all’acquario, che gira tutto attorno (i pesci non la struttura), leggiamo il menù e ci arrendiamo.

C’è soltanto da scegliere tra due menù, uno da 29 e l’altro da 39 euro (iva, servizio e pane inclusi). Prendiamo quello più caro perché c’era la Paella alla Valenciana. Avete presente quando tutti gli interruttori del vostro cervello si spengono e voi fate una cosa che non avreste voluto fare? Noi l’abbiamo fatto. Paella alla Valenciana.

Per il bambino un menù da 19 euro. Beviamo birra e acqua.

Il ristorante è proprio al centro della struttura.

Dalla cucina dei bicchierini di Crema di broccoli con acciughe dove l’acciuga è piccolissima ed al primo cucchiaio scompare. Di per sé la crema di broccoli non sarebbe nemmeno cattiva, abbastanza opulenta, ma una temperatura troppo bassa ne fa andare giù il valore.

A seguire Tataki di capasanta con salsa teriyaki, peperoncini chipote e terra di prosciutto spagnolo che poteva essere un piatto divertente se solo, anche in questo caso, la temperatura di servizio non fosse stata troppo bassa ed il sapore del grasso di prosciutto iberico non fosse stato così troppo tenue. Piacevole la salsa di peperoncini chipote giustamente omeopatica a dare un guizzo.

A seguire Zuppa di fegato grasso con carciofi e olio di tartufo. Questa volta la temperatura di servizio è buona ma non ci ha convinto troppo la gelatina di carciofi sul fondo del piatto ed il contrasto risultante. Non aspettatevi fegato grasso incredibile, anche in quella forma si capisce.

Tra le varie possibilità di piatto principale scegliamo poi, come detto, la Paella alla Valenciana. La porzione che arriva è per quattro persone, quattro a piatto, e guardandola rimango un po’ spiazzato. Quello che mi, ci, perplime è la perfetta divisione numerica di ogni singolo prodotto: tre lumache, quattro carciofi, otto taccole, cinque pezzi di coniglio e l’importante, importantissima, presenza del rosmarino che va a primeggiare tra tutti gli altri odori relegando ad un ruolo molto secondario tutto il resto. L’impressione, ma magari mi sbaglio vista la mia poca conoscenza della cucina spagnola, è di trovarsi sul piatto un’enorme porzione di risotto alla quale vengono aggiunti gli altri ingredienti al momento del servizio ed il risultato è sapori nettamente separati senza un qualcosa che li leghi. Se non il rosmarino.

Come dolce scegliamo una Mousse di cioccolato bianco con pistacchi e frutti rossi. Di questa nulla da dire, estremamente piacevole per quanto ordinaria ma con consistenze e sapori giusti.

* Il ristorante non è una fregatura, il luogo è caratteristico ed elegante il servizio funziona abbastanza bene e, con ogni probabilità, siamo stati noi a scegliere la paella e non era il caso. L’hamburger del bambino, così come le altre cose del suo menù, era buono e cotto in maniera adeguata. Che dire? Per trentanove euro che pretendevamo?

Ristorante Submarino L’Oceanografic
Eduardo Primo Yufera, 1B, 46013 Valencia, Spagna
tel: +34 961 97 55 65
http://www.restaurantesubmarino.es

, , , ,
Articolo precedente
Mug Cake al cioccolato
Articolo successivo
Crema di carciofi

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu