Giorno: 1 Agosto 2012

Pane e pace

Pascale scrive bene, scorre tutto e scorre veloce. Come lui stesso ammette il suo mestiere è la scrittura ed usa parole importanti: “… per mestiere mi occupo di parole, le mie e quelle degli altri, e cerco di fornire a queste un ordine, una struttura, una forma, un senso.

Tratta argomenti delicati e, come in altri libri presentati in questo blog, mette in relazione la nostra frequente paura del progresso per quanto riguarda il cibo.

Traduce così documenti e ricerche che per molti, me compreso, sarebbero di difficile digestione applicando uno stile narrativo agile e familiare. (altro…)

Tag:, , , , , , ,